Saluto dei Presidenti

Saluti del Presidente della SIAMOC

La SIAMOC anche quest’anno si incontra e si confronta. Il XVI Congresso Nazionale SIAMOC che si terrà a Padova dal 30 Settembre al 3 Ottobre 2015 è alle porte. dalla croceL’ormai consolidata occasione del congresso SIAMOC offre la possibilità di conoscere gli ultimi progressi nel campo dell’analisi del movimento sia in ambito metodologico che clinico. Ancora una volta i migliori giovani talenti italiani impegnati nella ricerca in questa disciplina presenteranno insieme ai loro colleghi più esperti il frutto del proprio lavoro. 
Nel mio ruolo di Presidente della Società, ho il privilegio di poter osservare da un punto di vista vantaggioso lo sviluppo della nostra disciplina nel nostro paese. Ho visto e vedo molti gruppi di ricerca attivi, con eccellenze che molti paesi ci invidiano. I lavori presentati negli ultimi congressi SIAMOC hanno evidenziato il ruolo di primissimo ordine giocato dall’Italia nel palcoscenico mondiale dell’analisi del movimento e il numero di pubblicazioni su prestigiose riviste internazionali che ne sono scaturite ne sono la conferma. Anche quest’anno, non c’è da dubitarne, il valore scientifico delle ricerche che verranno presentate al congresso di Padova sarà elevatissimo.
Anche quest’anno in occasione del proprio congresso, la SIAMOC assegnerà due premi: al miglior lavoro clinico e al miglior lavoro metodologico. Lavori che avranno una percorso accelerato verso la pubblicazione. Inoltre a Padova verrà anche consegnato il premio di laurea SIAMOC.
Al termine di un anno ricco di risultati raggiunti dalla SIAMOC, tra cui il completamento dei lavori della Conferenza di Consenso, l’avvio di un gruppo di lavoro congiunto tra la SIAMOC e i “cugini” della SINC (Società Italiana di Neurofisiologia Clinica), la sigla di un accordo con due prestigiose riviste internazionali (Gait and Posture e Biomedical Engineering Online), il rafforzamento dei rapporti con l’industria del settore, giunge il nostro congresso, magistralmente preparato dal gruppo di analisi del movimento del Dipartimento d’Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Padova, guidato da Zimi Sawacha e da Claudio Cobelli. 
È, il congresso di Padova, l’ultimo atto della mia Presidenza e del Consiglio Direttivo che mi ha accompagnato e assistito in questi due anni, al quale devo davvero molto e che sentitamente ringrazio. Lascerò pertanto il testimone al Vice-Presidente, Stefano Cavazza al quale formulo i migliori auguri di un proficuo biennio da Presidente della SIAMOC. Sono sicuro che Stefano saprà continuare ad attrarre giovani clinici e ingegneri che si affacciano alla nuova disciplina così come a mantenere vivo l’interesse nei confronti della nostra Società nei soci “senior”.
Durante l’assemblea generale che si terrà a margine del Congresso, tutti i soci della SIAMOC saranno chiamati ad esprimersi nella scelta di un nuovo Vice-Presidente e di un nuovo Consiglio Direttivo. Invito tutti ed in particolare i giovani soci ad proporsi in prima persona nella gestione di questo piccolo gioiello che i nostri padri fondatori, che non smetterò mai di ringraziare, ci hanno lasciato.
Abbiamo quindi tanti motivi per non mancare l’appuntamento di Padova. 
Ci vediamo a Padova!!!!

Ugo Della Croce

Presidente SIAMOC 
Sezione di Ingegneria dell’Informazione, Dipartimento POLCOMING, Università degli Studi di Sassari 

Saluti dei Presidenti del Congresso

È un grande piacere annunciare il XVI Congresso Nazionale SIAMOC che si terrà presso il Centro Congressi Padova "A. Luciani" dal 30 Settembre al 3 Ottobre 2015. sawachaSono molto onorata dell’importante incarico affidatomi, che spero di poter svolgere nel migliore dei modi, anche con un mio personale contributo ad una società che in questi 11 anni ha sempre saputo fornire importanti stimoli alla mia attività di ricerca. La SIAMOC infatti ha contribuito alla formazione della mia attività scientifica promuovendo gli aspetti di interdisciplinarietà propri sia della Medicina che della Bioingegneria. È l’interdisciplinarietà la caratteristica principale del Laboratorio di Bioingegneria del Movimento del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università degli Studi di Padova, che dal 2004 è sede di attività di ricerca e didattica non solo del Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione ma anche del Dipartimento di Medicina e dei Corsi di Laurea interdipartimentali di Scienze Motorie e Scienze e Tecniche dell’Attività Motoria Preventiva ed Adattata. L’appuntamento congressuale del 2015 avrà come tema principale “Promuovere lo studio e le applicazioni cliniche dei metodi di analisi della postura e del movimento ai fini diagnostici, nella prevenzione delle patologie che affliggono claudiocobellil’apparato locomotore, nella pianificazione e nella valutazione dell’efficacia  dei trattamenti riabilitativi”. In questo contesto si inseriscono anche i due Corsi Pre-Congressuali: “Modellazione muscoloschelettrica e simulazione del movimento umano in OpenSim” e “Interpretazione dei dati di motion capture in ambito clinico e di ricerca”.
Ampio spazio verrà dato inoltre ai temi più tradizionali, ed alle presentazioni ad invito. Segnalo tra le letture magistrali la lettura “Omaggio alla carriera” che si svolgerà per la prima volta quest’anno, il mercoledì 30 Settembre a valle della tradizionale lettura di apertura del congresso. 
Facilitati anche dall’ampia sede congressuale, offriremo ampi spazi anche agli esibitori, alcuni dei quali avranno modo di promuovere degli “user meeting” dedicati. Senza dimenticare i momenti sociali, cercheremo di allietare la vostra permanenza con 3 eventi che vi permetteranno di apprezzare alcuni gioielli della nostra città e dell’Università di Padova: il “welcome cocktail” presso il Palazzo del Bò, la cena sociale presso il “caffè Pedrocchi” ed una passeggiata per scoprire i segreti di Padova “Cammini per Padova” gentilmente offerta dai Servizi Sportivi del Comune di Padova. 

È con immenso piacere che assieme al Prof. Claudio Cobelli vi aspettiamo a Padova il prossimo 30 Settembre!

Zimi Sawacha       Presidente del Congresso        
Claudio Cobelli     Presidente Onorario del Congresso

Dipartimento d’Ingegneria dell’Informazione – Università degli Studi di Padova